Dalla "ricerca razziale" ai campi nazisti - Edizioni Anicia

Dalla “ricerca razziale” ai campi nazisti

18.00

Disponibile

Il rispetto dovuto agli innumerevoli morti esige dagli storici una ricostruzione la più esatta possibile. In questo studio si vuole soprattutto dimostrare come l’annientamento collettivo di uomini, donne e bambini ha distrutto irreparabilmente fin dalle radici la struttura familiare.

Disponibile

Descrizione

Il rispetto dovuto agli innumerevoli morti esige dagli storici una ricostruzione la più esatta possibile. In questo studio si vuole soprattutto dimostrare come l’annientamento collettivo di uomini, donne e bambini ha distrutto irreparabilmente fin dalle radici la struttura familiare.
Il contenuto di questo libro, primo volume di una serie, è volutamente sproporzionato. In esso si tratta in primo luogo della politica nazista contro i Sinti e i Rom, delle premesse storiche di questa politica, dei suoi principi e conseguenze, dell’internamento, della deportazione e dello sterminio. Il tema dell’internamento e dei suoi diversi aspetti nelle situazioni, in cui si trovano a vivere Sinti e Rom nei campi di concentramento e di annientamento, sono trattati dagli autori sulla base di materiale d’archivio in parte sconosciuto. L’internamento dei Sinti e dei Rom in speciali campi in Germania era finora poco noto. Questo libro mostra il carattere massiccio, precoce e definitivo (le liberazioni rimasero una eccezione) di tale internamento di intere famiglie, effettuato per iniziativa delle autorità locali ancor prima che fosse esigito da ordini specifici dall’alto. Viene pure evidenziato il rapido sviluppo del processo che dall’internamento, attraverso la deportazione, condusse allo sterminio.
Il carattere internazionale dei contributi a questa serie permette una indagine sul tema da diverse prospettive, anche se non si potrà dare un quadro esaustivo di tutte le regioni. Da una parte non l’avrebbe permesso la finalità pedagogica della Collana, dall’altro ci è parso decisivo scegliere situazioni significative, in cui apparissero chiare le diverse fasi dell’esclusione e dell’internamento, cui furono sottoposte per i cosiddetti motivi razziali le vittime del Terzo Reich.
Questo libro rappresenta pertanto un tentativo di dare uno sguardo multilaterale sul concatenarsi delle persecuzioni invece che allineare fonti di seconda mano difficilmente controllabili.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 16 × 23.5 cm
Anno di pubblicazione:

Collana

Formato:

Pagine:

Presentazione di:

Traduzione di:

Nessuna anteprima disponibile.

Dello stesso autore

Titolo

Torna in cima