Il metodo creativo e riabilitativo della comunicazione orale e scritta
La parola ai sordi. Il metodo Drežančić

La parola ai sordi. Il metodo Drežančić

20.00

Disponibile

Il metodo creativo, stimolativo, riabilitativo nella comunicazione orale e scritta, con le strutture musicali, proposti nella Pedagogia di Zora Drežančić, dopo l’applicazione della protesi, si fonda: nella focalizzazione dell’attenzione del bambino su di uno stimolo sonoro; nell’emissione, tramite il movimento, le strutture del ritmo musicale ed il gioco, di suoni specifici, rafforzando la loro sorgente e/o il significato; nell’incoraggiare l’imitazione delle attività o dello stimolo sonoro.

Disponibile

Descrizione

Viene qui ripubblicato il testo di Zora Drežančić, “Il metodo creativo, stimolativo, riabilitativo della comunicazione orale e scritta con le strutture musicali” di cui la prof.ssa Valentini e il prof. Federici avevano già curato la prima edizione. Genitori, logopedisti, docenti potranno trovare, portando avanti in sinergia educativa, formativa e didattica, una metodologia strutturata per i vari target d’utenza, dai piccolissimi ai grandi, che ha come focus la “parola ai sordi”, intelligibile, interiorizzata, sentita; dove anche il più piccolo errore viene rigorosamente monitorato, corretto. All’origine dell’azione educativa, formativa, riabilitativa di un sordo deve esserci la convinzione che è Persona in potenzialità e limiti e che l’acquisizione della parola sarà direttamente proporzionale alla qualità e alla varietà di stimoli che gli potranno venire dall’ambiente familiare, socioculturale e specialistico. Questo metodo è un esempio tangibile di applicazione e di dedizione alla ricerca di strategie educative e pedagogiche che tengono conto anche delle importanti conquiste tecnologiche esistenti. Si ha consapevolezza di non poter fare miracoli ma, obiettivamente, di offrire un validissimo aiuto a chi lavora, vive quotidianamente con la sordità per guardarla sempre di più con occhi di possibilità e con orecchi di suoni anche per quei sordi profondi ai quali erano preclusi.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.2 kg
Dimensioni 0.8 × 15 × 24 cm
Formato:

Pagine:

Anno di pubblicazione:

Collana

Nessuna anteprima disponibile.

Titolo

Torna in cima