Il vento di Tampere. Interventi di ricerca-azione per l'accoglienza e l'integrazione scolastica dei bambini Rom - Edizioni Anicia

Il vento di Tampere. Interventi di ricerca-azione per l’accoglienza e l’integrazione scolastica dei bambini Rom

22.00

Disponibile

In quest’ultimo lavoro di Giuliana Donzello la ricerca educativa assurge a metodo del conoscere e del far conoscere. E’ una conoscenza tutta umana intrisa di storia sociale, psicologia, etica, restituita in qualche particolare momento attraverso gli elementi culturali che sorgono da una lettura specifica, da una testimonianza diretta.

Disponibile

Descrizione

In quest’ultimo lavoro di Giuliana Donzello la ricerca educativa assurge a metodo del conoscere e del far conoscere. E’ una conoscenza tutta umana intrisa di storia sociale, psicologia, etica, restituita in qualche particolare momento attraverso gli elementi culturali che sorgono da una lettura specifica, da una testimonianza diretta.
Tre sono i momenti centrali della trattazione: la storia di un progetto d’inserimento scolastico di minori Rom rumeni, quale strumento di un agire più ampio e universale, che fa della conoscenza una modalità di dialogo dell’uomo con il mondo Rom come altro da sé, per sapere di sé. In secondo luogo il momento della formazione, come occasione ulteriore d’incontro con l’altro per conoscere se stesso ed opportunità di valorizzazione dell’intelligenza emotiva nell’apprendimento significativo e nell’intervento professionale dei diversi attori. Da ultimo, l’incontro con la cultura romanì, indispensabile per la conoscenza e la comprensione di atteggiamenti, comportamenti o chiusure che, nell’ottica dei gagé, i Rom manifestano nelle relazioni, in collaborazioni cercate o nei difficili rapporti con la giustizia.
Su questo sfondo l’apporto che deriva a ciascuno dal percorso verso l’inserimento dei bambini Rom nella scuola pubblica, dalle importanti azioni del mediatore linguistico culturale e dalla ricchezza culturale e valoriale di cui è portatore, va a connotare la dimensione della reciprocità del dialogo tra la coscienza e la sua alterità.
Il vero protagonista, quindi, che fa da sfondo ai diversi momenti della trattazione è il contenuto della ricerca, è l’azione dell’educazione intesa come conoscenza e come sapere finalizzato all’individuazione di ciò che interviene, agisce e determina l’educazione dell’altro, o alla rimozione degli ostacoli che impediscono l’integrazione ed il processo educativo.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 24 cm
Anno di pubblicazione:

Collana

Formato:

Pagine:

Nessuna anteprima disponibile.

Dello stesso autore

Titolo

Torna in cima