Erminia Fuà Fusinato

22.00

Disponibile

La storiografia di genere ha ormai acclarato che l’uscita dall’emarginazione storica non è stato un processo che ha investito la maggioranza delle donne, né è stato un movimento omogeneo.

Disponibile

COD: 9788873464983 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

La storiografia di genere ha ormai acclarato che l’uscita dall’emarginazione storica non è stato un processo che ha investito la maggioranza delle donne, né è stato un movimento omogeneo. I vissuti diversi, una sofferta presa di distanza da una tradizione solidificata, la necessità di conciliare visioni radicali tra loro diffratte, il conflitto tra doveri femminili tradizionali e nuovi diritti civili sono tutti ambiti del personale e del collettivo che si rivelano interessanti solo se letti come modalità di un’esperienza esistenziale insidiosa e ricca di contraddizioni. La ricostruzione di queste esperienze descrive una parte vitale del “movimento emancipatorio”, della storia delle donne e delle mutazioni delle relazioni di genere. Interpretare allora con la categoria della trasformazione significa osservare con particolare attenzione i piccoli segnali – quelle testimonianze involontarie individuate da Marc Bloch – che molte intellettuali hanno lasciato dietro di sé e non solo nei loro scritti. Ed è con questa sensibilità e con questo occhio ermeneutico che è qui letta la figura di Erminia Fuà Fusinato, un personaggio storico “minore” non assente nella fase di modernizzazione del paese.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Formato:

Supporto multimediale:

Pagine:

Anno di pubblicazione:

Collana

Titolo

Torna in cima