Collane

Collane

Paulo Freire. La libertà in pedagogia

9788867094882

Attraverso un viaggio nella storia dell’educazione e della società in Brasile, si ricostruisce il percorso biografico e intellettuale di Freire, dagli esordi latinoamericani alle esperienze internazionali, intrecciando vita e produzione pedagogica, per tracciare un quadro organico del suo lavoro e delle sue idee.

Autore: Marco Ferrari

22,00 €

 

 

 

L’opera pedagogica radicale di Paulo Freire è pratico-teorica: l’aspetto fondamentale dell’atto educativo è la realtà concreta, la vita delle persone coinvolte nel processo educativo. Un’educazione intesa come prassi trasformatrice della realtà, anziché come mera riproposizione di elementi già conosciuti, implica l’immersione nella rete di relazioni che costituisce il mondo, integrando sfera razionale e sentimentale, ragione strumentale e comunicativa. Si supera così la separazione e la frammentazione dell’esperienza, verso una pedagogia umanizzante rivolta alla formazione di persone capaci di partecipare in maniera attiva ai processi storici, sociali e politici in cui sono coinvolte. La critica mossa da Freire all’educazione tradizionale stimola riflessioni su cui ogni educatore è chiamato a interrogarsi, poiché è nell’indagine radicale che è possibile riconoscere la propria posizione e i propri limiti rispetto a ciò che si ritiene giusto o sbagliato. Attraverso un viaggio nella storia dell’educazione e della società in Brasile, si ricostruisce il percorso biografico e intellettuale di Freire, dagli esordi latinoamericani alle esperienze internazionali, intrecciando vita e produzione pedagogica, per tracciare un quadro organico del suo lavoro e delle sue idee.

9788867094882

Scheda Dati

Altezza:
24 cm
Larghezza:
15 cm
Formato:
rilegato
Peso:
0,3 kg
Pagine:
184
Anno di pubblicazione:
2020

5 altri libri nella stessa categoria: