Collane

Collane

Nuovi Libri

Nuovi Libri

L'educazione e la sua scienza nel Discorso del metodo di René Descartes

9788873466567

Il fine che si propone questo lavoro è di puntare l’attenzione sul Discorso del metodo, il capolavoro di René Descartes del quale finora non è stata presa in considerazione la dimensione educativa. Eppure essa, direttamente o indirettamente, occupa un posto di rilievo in tutta l’opera di Cartesio e, in particolare, nel Discorso del metodo.

Autori:
Giovanni Genovesi, Luciana Bellatalla

22,00 €

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente") Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente")
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

Il fine che si propone questo lavoro è di puntare l’attenzione sul Discorso del metodo, il capolavoro di René Descartes del quale finora non è stata presa in considerazione la dimensione educativa. Eppure essa, direttamente o indirettamente, occupa un posto di rilievo in tutta l’opera di Cartesio e, in particolare, nel Discorso del metodo. Come è possibile che l’analisi delle altre dimensioni presenti nei suoi saggi non abbiano portato a considerare anche quella educativa? Forse perché Cartesio non si occupò di educazione in maniera esplicita e rifiutò sempre ruoli accademici e non volle essere un precettore nel senso proprio del termine. Eppure quanto è reperibile nel Discorso circa l’educazione, ha ai nostri occhi un’importanza assolutamente non trascurabile ed ha molto più valore di una stessa dichiarazione in un testo di un intellettuale addetto ai lavori. E questo perché l’affermazione fatta da un pensatore come Cartesio acquista tutto il peso e il sapore di una presa di posizione non direttamente interessata e, quindi, da tenere in maggior considerazione a fortiori, perché non dettata da un ragionamento pro domo sua. Inoltre, nel Discorso, Cartesio fa emergere dimensioni del sapere fino ad allora del tutto ignorate o emarginate. Date queste premesse, questo lavoro è fruibile in primis dagli studenti e dagli insegnanti in formazione, per cui, in special modo, sono state pensate le parti più informative e le note di commento alla traduzione del testo. Ma la speranza e l’ambizione degli autori è soprattutto quella di rivolgersi agli addetti ai lavori e di aver dato un contributo alla riconsiderazione ed alla rivalutazione, nell’ottica della Scienza dell’educazione e della sua storia, di un’opera fondamentale per comprendere il farsi della modernità e la costruzione della scuola per tutti. E ciò nella consapevolezza che ogni ricerca storica non è mai limitata nell’hortus conclusus del passato, ma nasce da domande centrali per il presente che stiamo vivendo e per il futuro che come uomini e come studiosi dell’universo educativo è nostro dovere morale progettare e contribuire a realizzare. Quindi, rileggere Cartesio con occhi che si aprono verso la Scienza dell’educazione significa aprire, ancora oggi a distanza di circa quattro secoli, orizzonti inesplorati per l’educazione e la scuola.

9788873466567

Scheda Dati

Altezza:
24 cm
Larghezza:
15 cm
Formato:
brossura
Peso:
0,6 kg
Supporto multimediale:
nessuno
Pagine:
314
Anno di pubblicazione:
2011

5 altri libri nella stessa categoria: