Collane

Collane

Il tempo della clessidra

9788867091416

Nel presente volume si analizza il ruolo che la scuola riveste nell’attuale società e le nuove competenze degli insegnanti, chiamati a gestire il contenuto relazionale e temporale della professione. Si pone l’accento su due fattori, quali, la relazione e il tempo, caratterizzanti della vita dei bambini, non solo in classe, intesa come ambiente di apprendimento.

Autore:
Francesco Barone

18,50 €

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente") Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente")
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

Nel presente volume si analizza il ruolo che la scuola riveste nell’attuale società e le nuove competenze degli insegnanti, chiamati a gestire il contenuto relazionale e temporale della professione. Si pone l’accento su due fattori, quali, la relazione e il tempo, caratterizzanti della vita dei bambini, non solo in classe, intesa come ambiente di apprendimento, ma anche nei contesti cosiddetti “informali”. In un periodo in cui la società tende a rifiutare tutto ciò che non è veloce e immediato, attraverso la lettura delle pagine, si invita a riflettere sul significato del fattore tempo nell’organizzazione e nello svolgimento delle attività educative e scolastiche. Riempire in maniera esagerata le giornate dei bambini, significa voler anticipare il loro contatto con le esperienze e con la comprensione delle conoscenze. Riconoscere ai bambini il diritto di accelerare o decelerare i propri tempi, significa innanzitutto individuare le loro specifiche originalità. Nel sistema delle nuove comunicazioni e relazioni cadono le barriere del tempo e dello spazio. Tutto avviene più velocemente. Sebbene la società contemporanea goda di una sempre maggiore conoscenza teorica, in pratica è attraversata da una forma di inabilità che dilaga e che si tramuta nella distruzione delle qualità specifiche dell’infanzia e non solo, nella “cancellazione” dei caratteri essenziali dell’individuo. Ecco che emerge tutto lo stridore del mondo adulto con le sue contraddizioni. Per questo, forse è arrivato il momento per affermare che debba essere ristabilita una nuova e più incisiva considerazione dell’essenza del bambino.

9788867091416

Scheda Dati

Altezza:
21 cm
Larghezza:
13 cm
Formato:
brossura
Peso:
0,5 kg
Supporto multimediale:
nessuno
Pagine:
144
Anno di pubblicazione:
2014
Presentazione di:
Maria Vittoria Isidori

5 altri libri nella stessa categoria: