Collane

Collane

Categorie

Active filters

  • Categorie: Autonomia scolastica
  • Categorie: Curricolo
  • Categorie: Poesia
  • Marca: Apprendere e Progettare
  • Dirigere la scuola al tempo...

    35,00 €

    L’intento principale del volume è quello di tracciare l’azione complessa e complessiva del dirigente di un’istituzione scolastica autonoma, impegnato nella promozione della qualità dell’offerta formativa e dell’efficace erogazione del servizio pubblico di istruzione al tempo della società globalizzata.

    Autore: Giacomo Mondelli

    disponibile
  • Progettare programmare e...

    25,00 €

    Questa terza edizione di Progettare, programmare e valutare l’attività formativa è stata completamente aggiornata nel complesso dei riferimenti al quadro normativo, alla letteratura scientifica e agli sviluppi maturati nell’ultimo decennio, nell’elaborazione di modelli teorico-metodologici e di tecniche e strumentari operativi utili alla programmazione.

    Autore: Emilio Lastrucci

    disponibile
  • Le indicazioni nazionali...

    24,00 €

    Le Indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo d’istruzione, pubblicate il 4 settembre 2012, sottopongono le istituzioni scolastiche all’esigenza di affrontare, dopo un decennio di riforme imposte per legge, una sfida culturale e professionale che riporti, al centro del dibattito, l’insieme delle azioni concrete per ottimizzare l’offerta formativa.

    Autore: Pietro Boccia

    disponibile
  • Costruire il curricolo di...

    22,00 €

    Le Indicazioni che le scuole dell’infanzia e del primo ciclo si accingono ad adottare e a tradurre in concrete azioni di progettazione formativa e di intervento educativo e didattico, si situano in un momento particolarmente critico della vita del sistema scolastico nazionale.

    Autore:
    Giacomo Mondelli

    disponibile
  • Valutare le competenze...

    19,50 €

    Ha senso scrivere un libro dedicato all’ASL, oggi, in Italia? Riteniamo che le alterne vicende subite dalla legge sull’estensione dell’ASL a tutti gli indirizzi della scuola secondaria di secondo grado non possano oscurare il profondo valore formativo del lavoro, non solo in senso professionalizzante, ma anche come forma di cittadinanza e motivo di realizzazione della persona.

    Autori: Concetta TinoValentina Grion

    disponibile