Collane

Collane

Filtra per

Teatro

Aspetti pedagogico-didattici del teatro e della drammatizzazione, percorsi operativi per gli insegnanti
  • Shakespeare e il teatro del...

    20,00 €

    Questo libro intende mettere a fuoco il tema, intimamente pedagogico, del riconoscimento dell’Io nell’universo poetico shakespeariano, alla luce della tradizione pedagogica umanistica Elisabettiana. Tale finalità viene qui perseguita attraverso un’analisi di due opere, in particolare, della produzione drammaturgica di Shakespeare: il Re Lear e il Giulio Cesare.

    Autore:
    Marco Giosi

    disponibile
  • Francesco Negri da Bassano....

    22,00 €

    Francesco Negri, benedettino convertito alla Riforma e rifugiato a Chiavenna, pubblica, in coincidenza con l’apertura del Concilio di Trento, un testo teatrale dal preciso fine pedagogico: compendiare le accuse rivolte dai riformati al cattolicesimo romano per fornire strumenti utili alla controversia e al proselitismo.

    a cura di:
    Cristiano Casalini, Luana Salvarani

    Presentazione:
    Francesco Mattei

    disponibile
  • Teatro come esperienza...

    21,00 €

    In che modo una scienza come la pedagogia può incontrare un’arte come il teatro? L’accostamento dei due termini non è insolito. Negli studi pedagogici accade, a differenti livelli, di imbattersi nel teatro sia inteso come arte sia come attività pratica. Molti possono essere gli effetti positivi delle sue applicazioni nella formazione di adulti e bambini.

    Autore:
    Vincenza Costantino

    disponibile
  • Il colore dei giochi

    19,70 €
    Un percorso di educazione visiva e musicale che racconta la costruzione dello spettacolo: "Il colore dei giochi" per musica ed immagine, con annesse le musiche originali, i testi, le immagini e schede didattiche. Si lavora con il metodo dell'integrazione dei vari linguaggi espressivi.


    Autori:
    Marianna de LeoniClaudio Rovagna
    disponibile
  • Tutto il mondo è teatro

    20,00 €
    Aiutare l’individuo a identificare il proprio nucleo espressivo e a manifestarlo con la parola, la voce, il corpo, nei contesti sociali e di lavoro. “In ogni essere umano c’è un istinto profondo alla rappresentazione, alla metafora…: è questo che nella vita quotidiana può ‘animare la parte’ che ognuno è chiamato a rappresentare nel Gran Teatro del Mondo”.


    Curatori:
    Sandro RossiSerena Dinelli
    disponibile