Collane

Collane

Pedagogia

Active filters

  • Anno di pubblicazione:: 2016
  • Anno di pubblicazione:: 2018
  • Peso: 0,15kg - 0,2kg
  • Mi chiamo Edda

    20,00 €

    Le memorie di una bambina – con il supporto di un apparato critico che contestualizza, anche visivamente, lo scenario – ci guidano in questo viaggio nella storia dell’infanzia e della scuola durante il ventennio.

    A cura di: Alessandra Avanzini

    disponibile
  • La costruzione pedagogica...

    19,50 €

    La tragedia greca, oltre a rappresentare un momento unico nella storia della cultura occidentale, si offre quale straordinario punto di convergenza fra due nascite: quella della pedagogia come disciplina e quella del teatro come arte.

    Autore: Vincenza Costantino

    disponibile
  • Scuola e tecnologie

    19,50 €

    Le tecnologie digitali hanno trasformato in maniera pervasiva la quotidianità di ciascuno. Anche nell’ambito dell’agire educativo le ICT hanno mutato le strategie di insegnamento-apprendimento.

    Autore: Stefania Nirchi

    disponibile
  • Nova Schola

    19,50 €

    La storia del pensiero educativo ispirato o variamente determinato dalla Riforma protestante ha appena varcato il mezzo millennio e, in virtù della centralità geopolitica dei paesi in cui la Riforma si è maggiormente affermata, si avvia ad un futuro altrettanto lungo e ricco di propaggini culturali.

    Autore: Luana Salvarani

    disponibile
  • Il nido a gocce

    19,50 €

    Un sintetico resoconto delle pratiche educative con i bambini, troppo spesso portate avanti in maniera automatica o distratta, ci viene in aiuto per consentire, a chi se ne occupa quotidianamente, di rifarsi a consigli e suggerimenti.

    Autori: Raffaele SantilliDiana Penso

    disponibile
  • Storia della pedagogia...

    19,00 €

    La storia dell’educazione e della pedagogia furono senz’altro al centro degli interessi scientifici di Giuseppe Lombardo Radice. Lo dimostrano i saggi su Pestalozzi ed Emerson, lo studio dei classici proposto agli studenti del Magistero di Roma, la ricostruzione di vari periodi della storia della pedagogia nei suoi corsi universitari.

    Autore:  Giuseppe Lombardo Radice

    A cura di: Giacomo Cives

    disponibile
  • Su Schopenhauer

    19,00 €

    In tempi di razionalità debilitata, di emozioni da educare, di visioni del mondo irrimediabilmente lontane dalle lusinghe del progresso da realizzare ad ogni costo, non è del tutto peregrino gettare uno sguardo veloce su Schopenhauer, che delle peripezie della ragione è stato cantore forse inarrivabile.

    Autori: Francesco Mattei, Cristiano Casalini

    disponibile
  • Il cappellino verde

    19,00 €

    Quello verde è il cappello della creatività secondo la nota metafora di De Bono. Sulla testa dei bambini avrà dimensioni ridotte ma non sarà meno magico. Il volume affronta i segnali di qualità creativa che si possono riscontrare già nell’infanzia, e li esamina per ritrovarvi suggerimenti e linee di azione didattica.

    Autore: Roberta Cardarello

    disponibile
  • Simenon e Fellini

    18,50 €

    Questo saggio intende approfondire alcuni aspetti della personalità umana e artistica di Georges Simenon e di Federico Fellini attraverso la particolare prospettiva offerta dal loro incontro e da un rapporto essenzialmente epistolare durato trent’anni.

    Autore: Marina Geat

    disponibile
  • È ancora possibile formare...

    18,50 €

    Il titolo, provocatorio, È ancora possibile formare insegnanti?, appare quanto mai attuale nel nostro Paese, all’indomani dell’emanazione della Legge 107/2015, sulla cosiddetta “Buona Scuola”. Questo ennesimo cambiamento porta ad osservare quanto sia impervio in Italia il cammino della formazione dei docenti.

    Autori: Pascal GuibertVincent Troger

    disponibile
  • La pedagogia critica di...

    17,00 €

    Francisco Sanchez (1551-1623) costituisce una figura centrale dello scetticismo rinascimentale. Le sue critiche dal punto di vista logico, metafisico e gnoseologico alla filosofia aristotelico-scolastica, e la conseguente denuncia sistematica dei profondi limiti che ineriscono alla conoscenza umana, formano il nucleo portante delle argomentazioni svolte in quello che viene unanimemente considerato il suo capolavoro: il Quod nihil scitur (1581).

    Autore: Maria Volpicelli

    disponibile